wurstel pasticciati

Come accade sempre più spesso, questa sera abbiamo deciso all’ultimo momento di invitare amici a cena. L’idea era di andare a ristorante ma alla fine hanno accettato di corsa l’idea di cena a casa. Il problema sostanziale è l’orario 18 e il giorno: domenica. Quindi? Quindi si inventa.

In frigorifero avevamo ancora dei wurstel comprati il giorno prima. Quindi ho deciso di cuocerli in maniera ‘alternativa’. Ho tagliato una baguette a fettine sottili quanto un dito. Ho preso i wurstel e li ho tagliati ugualmente della solita dimensione (più o meno). Ho preso una cipolla bianca e l’ho pulita e tagliata a pezzetti.

In una padella ho messo a scaldare olio con mezzo spicchio di aglio tagliato a fettine. Appena ha iniziato a rosolare ho aggiunto i wurstel. Ho mescolato con un cucchiaio di legno per far abbrustolire al meglio. Quindi ho aggiunto le cipolle, mezzo peperoncino, un pizzico di timo, origano e sale.

Ho lasciato cuocere fino a quando i wurstel non mi sono sembrati abbrustoliti al punto giusto.

Ora ho fatto scaldare la piastra quando era calda al punto giusto l’ho bagnata di olio di oliva e vi ho posto sopra le fette di pane tagliate. Le ho fatte cuocere su ambo i lati. A questo punto in un piatto al centro ho messo i wurstel e intorno tutte le fette di pane e servito caldo come antipasto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *